Il Feng shui, l’antica arte dell’abitare

News.

Portare buona energia, pace e armonia nella tua casa è possibile anche senza essere dei santoni. Naturalmente, per fare ciò, è necessario anche un delicato e preventivo percorso personale perché non sia un mero capriccio dettato dalle tendenze.

Hai voglia di rimettere ordine in te stesso? Di ritrovare l’armonia che avevi con gli altri quando eri bambino? Sei disposto a liberarti di tutto ciò che non “ti serve” e che “non funziona” anche dentro di te? Se la tua risposta è sì partiamo, se è no aspetta ancora un po’, forse non è il momento… arriverà con più calma in sintonia con i tuoi tempi!

In armonia con l’energia della Terra, nasce la l’antica disciplina cinese le cui origini affondano le radici nella notte dei tempi: il Feng Shui.

Per essere felici dobbiamo seguire soltanto la legge della natura” diceva Confucio, intendendo che più scegliamo di vivere una vita in sintonia con la natura e con l’intero universo, più sarà armoniosa quindi felice in quanto, seguire i ritmi dell’universo incrementa il nostro equilibrio psicofisico, migliorando notevolmente la qualità della nostra vita.

“Trovare equilibrio”

Purtroppo uno sfruttamento indiscriminato delle risorse della Terra ha allontanato l’uomo dal suo legame originario con lei. Il Feng Shui, proprio ora che questa frattura mostra le sue conseguenze più inquietanti, si rivela particolarmente attuale per donarci una rinnovata consapevolezza di questo forte e imprescindibile legame.

Soprattutto ultimamente si parla molto di ecologia fino a farne una bandiera politica o una tendenza più o meno modaiola, tuttavia difficilmente riusciremo a tenere un comportamento “ecologico” coerente e profondamente vissuto, se non ci riconciliamo veramente e sinceramente con ogni aspetto della Terra considerandola un essere vivente e trattandola con la stessa attenzione con cui dovremmo trattare il nostro corpo.

Tutto ciò parte dalla vita quotidiana e, siccome non viviamo più in natura per ovvie ragioni, dobbiamo trasformare gli ambienti in cui trascorriamo la maggior parte delle nostre giornate, in luoghi che, pur essendo al chiuso e ormai antropizzati, vengano strutturati e ordinati nel modo più vicino possibile all’energia e alle vibrazioni dettate dalla natura e dall’universo intero.

Il feng shui come approccio

Per questo il Feng Shui, con la sua millenaria combinazione tra arte, scienza, tradizione e intuizione, diviene per noi uomini di oggi, anche Arte dell’abitare, cioè di rendere i luoghi da noi abitati, armoniosi riequilibrando il rapporto tra le persone e gli ambienti attraverso il Ki, cioè il corretto utilizzo energie presenti.

Quindi, non solo l’Arte dell’abitare ma anche e soprattutto la “filosofia del vivere” attraverso l’energia amica della natura, per ristabilire l’antico legame con l’Universo.

Ma analizziamo insieme le prime tappe di questo “riordino”. Seguiranno nei prossimi articoli gli approfondimenti…un po’ per volta perché non ci crede nessuno che se siamo stati nel caos fino ad oggi, da domani di colpo, diventeremo dei ministri del Feng Shui.

Considerando in modo sapiente la disposizione nello spazio degli oggetti e il loro orientamento possiamo imparare a collegarli al flusso di energia che ci circonda e con il quale dobbiamo ritrovare la connessione.

Qualche suggerimento

Per questo Feng Shui, che significa letteralmente vento e acqua, elementi associati nell’antica cultura cinese alla salute, viene spesso preso in considerazione nell’architettura, nella decorazione di interni e nella costruzione di nuovi spazi. 

  • Il primo passo per partire è mettere ordine perché il disordine è nemico della concentrazione, della calma e dell’equilibrio in quanto genera confusione anche dentro di noi.
  • Elimina il superfluo: scopriti minimalista e fai un inventario di tutto ciò che possiedi. Hai veramente bisogno di tutto? Tutto ciò che possiedi funziona? O è troppo grande, troppo piccolo o rotto?
  • Dopo aver dato una bell’occhiata generale aggiusta e ripara tutto ciò che è  rotto o mal funzionante nella tua casa. Le cose rotte, gli oggetti non funzionanti, gli indumenti inadeguati al tuo corpo o al tuo gusto sono cose morte in quanto hanno perso la loro piena funzione. Vanno eliminate per rigenerare l’energia: questo gioverà all’ambiente e quindi a chi lo abita.
  • Pulisci, detergi, igienizza davvero non solo perché SEMBRI pulito ma perché SIA davvero pulito. Un ambiente sporco, pieno di impurità, sarà foriero oltre che di ovvie infezioni e malattie, anche di un’energia stagnante e impura, quindi negativa.
  • Apri di frequente le finestre perché l’aria fresca permetterà che si diffonda l’energia buona dentro la casa o all’ufficio sostituendosi a quella negativa.
  • Fai filtrare il più possibile la luce naturale, permetti alla luce del sole di entrare anche senza il filtro dei vetri o di tende troppo spesse. Questo darà un impulso potente all’energia positiva e permetterà anche al tuo organismo di arricchirsi di preziose e vitali vitamine assolutamente naturali.
  • Impara ad aver cura delle piante e arreda la tua casa o il tuo ufficio anche con loro che sanno come purificare l’aria e convertire energia negativa in positiva.

Conclusione

Bene, siamo entrati nel mondo immenso del Feng Shui, una disciplina delicata e potente che non può essere semplificata e riassunta alla sola prescrizione di campane eoliche o rituali più o meno anacronistici, candele, incensi e pochi superficiali precetti.

Per questo ci guardiamo bene dal suggerire rimedi affrettati e standardizzati perché ogni ambiente, come ogni persona che lo vive, possiede una propria e personale energia; cercheremo invece nei prossimi articoli di analizzare ambiente per ambiente, per suggerirvi come trattarli soprattutto a livello igienico, uno degli aspetti più importanti del Feng Shui.

Nel frattempo puoi iniziare dedicandoti alla detergendo con cura i vetri delle tue finestre per far entrare la luce del sole e goderne in pieno lo splendore! Prova il detersivo Multiuso di Non solo bolle, a soli 1,20 kg.

About the author

Redazione Redazione

| Website

Leave a comment

To share your experiences & also leave your comments