Igiene e cura: le tue mani

Igiene e cura: “Cura le mani, le mani che curano“. Dalla Giornata mondiale delle mani, qualche consiglio per prenderci cura di loro.

mani che curano

Igiene e cura. Lavare bene e spesso le mani: un gesto d’amore.

Il 5 maggio è stata celebrata la Giornata mondiale dell’igiene delle mani. In quell’occasione l’Organizzazione mondiale della sanità ha ricordato che il lavaggio delle mani: “è una delle azioni più efficaci che è possibile intraprendere per ridurre la diffusione di agenti patogeni e prevenire le infezioni, incluso Covid-19“.

La lotta al coronavirus parte da questa azione di prevenzione tanto semplice ed economica, quanto efficace.

Da qui la seconda parte del titolo scelto per la giornata, …le mani che curano…. Tenere le mani ben igienizzate nell’arco della giornata è un gesto d’amore verso noi stessi e gli altri.

Le mani accarezzano, abbracciano, assistono, ma sono anche le stesse che premono il pulsante dell’ascensore o toccano una maniglia. Gesti d’amore che, al tempo del Covid-19, possono diventare anche veicolo di trasmissione del virus.

Igiene e cura: quanto stress per le tue mani!

Chi di noi, in questi mesi veramente complicati, non ha passato diverse ore a pulire, igienizzare e sanificare tutto ciò che ha potuto, per sé, per la propria famiglia, per i propri dipendenti, per i clienti della propria attività?

Insomma, abbiamo seguito tutte le linee guida per essere il più possible tranquilli di aver fatto tutto ma proprio tutto per proteggere i nostri ambienti e chi li frequenta. Protagoniste indiscusse di questa che è stata, è, e sarà una vera e propria “impresa”, sono state indiscutibilmente le nostre mani.

Le nostre mani hanno spolverato, deterso, disinfettato, seguendo quella routine vincente che vi abbiamo consigliato nei nostri articoli. Tuttavia, soprattutto sulle “superfici di passaggio” è stato necessario utilizzare prodotti più efficaci per debellare fino all’ultimo germe. Purtroppo questo rigore l’abbiamo pagato in termini di salute delle mani.

“Lavati le mani, lavatele bene e spesso”

Tutti noi abbiamo dovuto utilizzare prodotti spesso aggressivi, date le circostanze. Ciascuno di noi ha seguito diligentemente le indicazioni di come lavarsi le mani. Non è stato risparmiato alcun canale: dai programmi televisivi ai tutorial, fino ai fumetti e alle animazioni, per responsabilizzare anche i bambini.

lavarsi le mani in famiglia

Naturalmente anche le mani, come le superfici, durante una pandemia devono essere lavate con prodotti un po’ più efficaci del semplice sapone. Anche in questo caso l’efficacia del prodotto ha un prezzo che pagano soprattutto le nostre mani perché sono le più esposte. E’ vero, abbiamo usato i guanti. Ma anche loro danneggiano la pelle, e poi, diciamocelo, quante volte nell’affanno di questi mesi abbiamo usato quei prodotti in fretta e furia senza indossarli? Parecchie volte!😐

E ora, in questa primavera inoltrata, come sono ridotte le nostre mani? Nella migliore delle ipotesi sono diventate secche, aride e screpolate. Ma in molti casi sono intervenute anche delle fastidiose irritazioni, quando non delle vere e proprie, dermatiti.

Le doverose precauzioni igieniche hanno coinvolto, naturalmente, anche i bambini. Li abbiamo esortati a lavarsi le mani molto più spesso di prima, anche per la facilità con cui le portano alla bocca o al naso. Ma con quali prodotti? Spesso con gli stessi che abbiamo usato noi adulti. Detergenti che, usati così di frequente, non possono che provocare qualche danno.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è bimba-si-lava-le-mani-1140x875.jpg

Infatti il prof. Antonio Garcovich, dermatologo al Policlinico Gemelli di Roma, sottolinea che: “le dermatiti sono sempre più frequenti negli italiani, e ormai sono la più frequente causa di inabilità lavorativa“.

Forse abbiamo esagerato?

Igiene e cura possono convivere?

Fino ad ora, la maggior arte di noi, non ha certo potuto occuparsi del proprio corpo se non per questioni strettamente necessarie, in questo caso, vitali…Ora è arrivato il momento di pensare a noi in termini di recupero di ciò che abbiamo usato di più, un patrimonio prezioso, le nostre mani! In occasione della trascorsa Giornata mondiale delle mani vogliamo partire proprio da loro.

La buona notizia? Sì, igiene e cura possono convivere, e anche in armonia. Come? Rispettando la routine d’amore di Non solo bolle e utilizzando solo prodotti che avranno cura della tua pelle.

Routine d‘amore parte 1: igiene con cura

La curva del contagio sembra essere, finalmente, discendente, e molte attività hanno riaperto e riapriranno. E’ ora di ricominciare, e ricominciare significa anche e soprattutto ripartire da sé. Non sarà facile, sarà faticoso, a volte crederemo di non farcela, ma ce la faremo.

Naturalmente bisogna ancora prestare molta attenzione all’igiene che deve rimanere rigorosa. Tuttavia bisogna chiarire che, ora, alcuni aspetti vanno ridimensionati.

Abbiamo già scritto nel nostro articolo sull’igiene al tempo del coronavirus che, per la pulizia della casa o dell’ufficio, esistono superfici di passaggio che vanno sanificate con i prodotti più efficaci, più volte al giorno e, comunque, tutte le volte che avviene un ingresso dall’esterno.

Al contrario le superfici più protette, cioè quelle che rimangono escluse dalla contaminazione con l’esterno, non esigono la sanificazione attraverso l’uso di prodotti così aggressivi come quelli indicati dal ministero. Basterà una semplice detersione, quella che abbiamo sempre fatto.

Lo stesso principio vale per l’igiene delle nostre mani e, ancora più importante, quelle dei nostri bambini.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è sapone-naturale-1140x755.jpg

Non importa lavarle sempre con prodotti disinfettanti che ovviamente risulteranno anche più forti sulla nostra pelle. Basterà utilizzarli solo quando torniamo a casa, oppure quando abbiamo toccato qualche oggetto o qualche prodotto che proviene da fuori. Altrimenti, se siamo a casa, sarà sufficiente utilizzare un semplice sapone.

In particolare in questo periodo in cui le nostre mani hanno dovuto sopportare tanto, consigliamo un sapone lenitivo, idratante e nutriente per alleviare lo stress da lavaggi frequenti.

Routine d’amore parte 2: il nutrimento che cura

Abbiamo lavato le nostre mani, con un prodotto disinfettante perché siamo rientrati dall’esterno o perché, ad esempio, abbiamo riposto la spesa. Oppure le abbiamo semplicemente deterse con un normale sapone, perché siamo in casa. Ora è arrivato il momento di concederci qualche coccola.

Dopo tanti lavaggi le nostre mani sono disidratate, inaridite, irritate. Ora dobbiamo evitare, quando non è necessario, di ricorrere a detergenti inutilmente aggressivi. Inoltre, dobbiamo cominciare a idratarle e a nutrirle con prodotti rispettosi dell’equilibrio della pelle…meglio se il più possibile naturali.

La cura delle nostre mani comincia dal sapone, si completa con le creme.

Sì, è proprio così: la cura delle nostre mani comincia dal sapone e si completa con le creme. E’ una routine d’amore che, ora più che mai, dobbiamo concedere a noi e ai nostri bambini.

Per questo Non solo bolle ha pensato a voi e alla vostra famiglia. Con il vasto assortimento di prodotti Geenatural, biologici ed ecologici, ci prendiamo cura del tuo benessere.Puoi detergere le tue mani e quelle dei tuoi bambini con i saponi Greenatural.

Tutti i Saponi di Greenatural vengono prodotti in Italia usando recipienti in legno a cielo aperto e a temperatura ambiente. Gli ingredienti base sono di origine vegetale: olio di cocco, olio di oliva, estratti fitoterapeutici, prodotti biologici ed essenze naturali, senza utilizzare grassi animali o industriali.

Igienizza, nutrendo le tue mani e quelle dei tuoi bambini, con il Sapone naturale all’olio d’oliva di Greenatural.

Se, invece, sei fuori casa, prova il Gel mani a base alcolica con Aloe Vera Biologica. Le tue mani saranno veramente disinfettate e, grazie all’Aloe Vera, anche nutrite!

Accarezza le tue mani

Dopo una bella detersione, scegli sempre un gesto d’amore per te e per la tua famiglia.

Nutri e rivitalizza le tue mani tutelandone l’equilibrio, con Burro di Karitè Bio Nutriente. E, nel caso di pelle irritata, prova Burro di Karitè Bio lenitivo con calendula Bio.

cura delle mani con crema

Massaggia delicatamente le tue mani o quelle dei tuoi bambini. Soffermati per qualche secondo in questo gesto d’amore e ripetilo una o due volte nell’arco della giornata. Vedrai, i risultati non si faranno attendere e saranno sorprendenti!

Quando l’equilibrio delle mani sarà ristabilito, abbi cura di mantenerlo, usando quotidianamente la Crema mani Greenatural ACE per ridare una sferzata di energia alla parte del corpo che, ora, ha più bisogno di attenzione.

Le mani accarezzano, assistono, puliscono…ora hanno bisogno di te. Idratale, nutrile e prenditi cura di loro con Non solo bolle.😉

Comments are closed.