Non più bianchi….ma anche per loro c’è una speranza!

Molti dei nostri elettrodomestici sono in gran parte di plastica e per di più bianca. Senz’altro si tratta di un materiale igienico e pratico che però è destinato ad una rapida trasformazione estetica.
Oltre al fatto che si tratta di elettrodomestici che utilizziamo e maneggiamo continuamente e quotidianamente, nel caso del frigorifero, l’ingiallimento è causato soprattutto dal contatto con i cibi, in particolare oli e grassi.

Comprendiamo bene, a questo punto, che non si tratta solo di un deterioramento estetico, ma anche e soprattutto di un problema igienico.

A chi non è capitato di tornare dalle vacanze e di vedere con tristezza il proprio frigorifero vuoto, ingiallito, invecchiato?

L’ingiallimento, oltre ad essere senz’altro antiestetico e, quindi, poco gradevole, rivela spesso anche la presenza di sostanze alimentari che non sono state perfettamente rimosse. Questo rappresenta un veicolo di germi che, soprattutto nel caso del frigorifero, può causare spiacevoli inconvenienti alla nostra salute.

Vi daremo qualche consiglio su come far ritornare bianchi i componenti ingialliti, e restituire quindi freschezza ai nostri elettrodomestici, ma soprattutto su come farli ritornare igienicamente sicuri.

Il rimedio per eccellenza è quello della nonna, il re degli igienizzanti naturali, il bicarbonato di sodio, estremamente efficace per le pulizie domestiche in generale. Con la sua proprietà di “catturare” lo sporco, questo prezioso sale, è dotato di un forte potere detergente e sgrassante.

Aggiungete un po’ di acqua in una tazza di bicarbonato di sodio e distribuitela sulle zone ingiallite, poi strofinate con l’aiuto di una spugna umida senza esagerare perché il bicarbonato è leggermente abrasivo e potrebbe graffiare la superficie trattata.

Aggiungete qualche foglia di menta leggermente sminuzzata che, grazie alle sue proprietà antisettiche e rinfrescanti, donerà un fresco profumo, gradevole soprattutto nel frigorifero.
Se le macchie risultassero ostinate, basterà aumentare la concentrazione della miscela aggiungendo al bicarbonato, aceto bianco distillato, sbiancante ed igienizzante, al posto dell’acqua.

Ora rimuovete il bicarbonato con un panno umido e, se dovesse essere rimasto ancora un po’ di alone giallo, sarà sufficiente ripetere l’operazione.

Con questa semplice attività il vostro un frigo, o qualsiasi altro elettrodomestico, ritroverà una seconda giovinezza e un’igiene impeccabile.

Se non hai a disposizione tutti questi ingredienti ti sveliamo il nostro segreto: prova il detersivo lavapiatti di Ecobolle Menta e Bicarbonato a soli 1,40 al kg. Riponi su una spugna umida un solo cucchiaino di detersivo Ecobolle, e detergi le superfici ingiallite del tuo elettrodomestico senza timore di graffiare. In men che non si dica, ritroverà candore e igiene sicura.

About the author

Redazione Redazione

| Website

Leave a comment

To share your experiences & also leave your comments