E’ ARRIVATA L’ESTATE: COME CAMBIA L’IGIENE DEL TUO LETTO PER UN SANO RIPOSO.

Tips.

E’ estate anche per lenzuola, federe e materassi: le regole per assicurare un’igiene impeccabile alla biancheria della tua casa

Tutti noi trascorriamo diverse ore tra le lenzuola che diventano inevitabilmente ricettacolo di capelli, peli, cellule morte della nostra epidermide. Siamo noi stessi i primi produttori di impurità, il resto lo fanno gli agenti esterni.

Questa è la norma, ma in estate la situazione cambia perché cambiano le condizioni climatiche. Caldo, umidità, sudore della pelle, aumentano e con essi i germi responsabili di molti fastidi.

Con l’arrivo dell’estate, insieme alla possibilità di godersi le meritate vacanze, si affaccia anche qualche piccolo inconveniente dato dall’aumento delle temperature e soprattutto dell’indice di umidità, la vera causa del proliferare di batteri e funghi.

E’ a questo punto che le nostre abitudini devono cambiare: la nuova stagione ci impone di essere più attenti all’igiene e solerti nel cambio della biancheria del letto come di quella del bagno, due ambienti particolarmente delicati.

In poche righe vi consiglieremo alcune regole per raggiungere un’igiene impeccabile dei vostri capi più intimi anche durante il periodo estivo

A volte crediamo che cambiare spesso le lenzuola sia un vezzo da massaie d’altri tempi. Il lavoro, le vacanze, le distrazioni, le fatiche come i divertimenti, spesso, ci fanno trascurare questa pratica molto importante, ma spesso sottovalutata. Cambiare le lenzuola non significa solo sostituirle con altre più profumate e fresche; significa eliminare attraverso il lavaggio, germi, batteri, funghi altrimenti impossibili da rimuovere.

Il dato allarmante è che se sostano a lungo a contatto con la nostra pelle, con le mucose insomma con il nostro corpo, rischiano di innescare, non solo processi infettivi nocivi quando non nefasti, ma, anche, di scatenare reazioni allergiche sia a livello epiteliale che respiratorio. A tutto ciò si deve aggiungere che, in estate, anche la temperatura del nostro corpo aumenta, con un aumento, quindi, del sudore, e dei germi che porta con sé.

E allora quando ci capita di risvegliarci con la pelle irritata o con il naso chiuso, magari anche con la tosse, chiediamoci quando è stata l’ultima volta in cui abbiamo lavato la nostra biancheria da letto o il nostro pigiama. Pensiamo ai cosmetici che si depositano sui tessuti o, nella peggiore delle abitudini, al cibo consumato a letto.

Soprattutto in estate, se non vogliamo che il nostro letto diventi un ricettacolo di funghi e batteri, la biancheria da letto deve essere rigorosamente cambiata almeno una volta alla settimana, soprattutto in questa stagione in cui si usano pigiami leggeri e la pelle, a volte nuda, resta a diretto contatto con il tessuto. In realtà, nel pieno della stagione estiva, è prudente e opportuno cambiare le federe anche due volte alla settimana: pensate che alcune autorevoli ricerche hanno riscontrato 17 categorie diverse di funghi in federe usate durante un lungo periodo.

Le temperature utilizzate non dovrebbero essere inferiori ai 60°; inoltre, in questa stagione sarebbe più opportuno utilizzare detersivi con caratteristiche specifiche.


Prova i nostri detersivi igienizzanti contro germi, funghi e batteri: studiati per i lavaggi frequenti, garantiscono un’igiene impeccabile senza togliere elasticità alle fibre durante i numerosi cicli di lavaggio assicurando un’azione deodorante e igienizzante al bucato.

Lo stesso rigore deve essere riservato anche alla biancheria del bagno che spesso rimane umida e che venendo a contatto con il viso e le parti intime, è particolarmente attaccabile da batteri e funghi di svariati ceppi.
Per gli asciugamani e gli accappatoi si consigliano lavaggi con detersivi igienizzanti e gli appositi ammorbidenti per evitare che i tessuti perdano la loro elasticità.
Restano sempre validi i consigli della nonna e del buonsenso.

Soprattutto in estate:
• cerca di usare tessuti naturali e traspiranti come cotone e lino
• fai una doccia o un bagno prima di andare a letto
• evita di recarti a letto con pelle e capelli bagnati o umidi
• semaforo rosso sul cibo a letto
• mai appoggiarti sul letto con i vestiti indossati durante il giorno
• ogni mattina lascia respirare il materasso prima di rifare il letto

Ma torniamo al bucato…. quanto ci costano questi lavaggi frequenti?

Per un’estate più sicura, risparmia con i nostri prodotti specifici per la tua biancheria da letto e quella del bagno.
A mano e in lavatrice per i lavaggi frequenti dell’estate, Non solo bolle ti consiglia:

  • Blue Active per la massima igienizzazione dei tuoi capi, a soli 1,75 euro
  • Olio di Argan per igienizzare e allo stesso tempo preservare l’elasticità delle fibre donando un irresistibile profumo al bucato, a soli 1,50 euro.
  • Ammorbidente Blue Sensation a soli 1,60 al kg, dona morbidezza ai tuoi capi dopo i lavaggi frequenti e assicura un’azione deodorante e igienizzante al bucato.

LAVARE SPESSO NON BASTA. USA I NOSTRI DETERSIVI E I NOSTRI AMMORBIDENTI SPECIFICI: BASTANO 60° E, RISPARMIANDO, OTTERRAI IGIENE IMPECCABILE E RISPETTO DELL’AMBIENTE.

About the author

Redazione Redazione

| Website

Leave a comment

To share your experiences & also leave your comments